È il tuo primo giorno da agente immobiliare: e adesso?

La sfida del giorno zero

Non ti sembra vero: hai superato l’esame di abilitazione ed ora sei pronto ad avviare la tua carriera immobiliare! Ti renderai subito conto che, per quanto utili siano state le nozioni acquisite per abilitarti, nessuno ti ha ancora spiegato cosa fare nella pratica quotidiana per partecipare al raccolto miliardario di provvigioni che ogni anno vengono pagate agli agenti immobiliari per il loro lavoro. Anche durante gli anni della crisi.

Sei certo che il mercato immobiliare sia ricco di opportunità, hai già individuato alcuni agenti o agenzie immobiliari accreditate che raggiungono risultati economici importanti e che sono diventati le tue icone, il modello di successo a cui ispirarti.

Come potrai immaginare, chi riesce a rimanere sul mercato portando risultati regolari, ha lavorato per rendersi riconoscibile, diventando un vero e proprio riferimento per la realtà locale. Molti di questi agenti hanno puntato sulla crescita relazionale ed oggi acquisiscono con maggiore facilità rispetto alla concorrenza.

Sei pronto a metterti in gioco?

Raggiungi più clienti con le visite virtuali di Realisti.co. Scopri subito come ottenere attenzione e fiducia!

Focalizzati sugli obiettivi, pianifica “il come” e formati!

  1. Centri di influenza
    Il primo passo è quello di individuare i centri di influenza nella tua zona. Una categoria professionale vicina all’agente (bancari, progettisti, periti, arredatori, amministratori condominiali, consulenti finanziari, assicuratori), reti locali di collaborazione professionale e sociale (MLS e club/associazioni con finalità legate al territorio). Inizia qui le tue frequentazioni, con regolarità. Presentati e renditi utile, fatti notare con garbo e professionalità ed inizia a creare la tua personale sfera di influenza;

  2. Attività proattiva
    Visita tutti i giorni i quartieri che ritieni interessanti, presentati alle attività commerciali, organizza la distribuzione di report sul mercato di zona offrendo informazioni utili ed un servizio di valutazione aggiornato. Rendi produttiva questa attività mettendoti in gioco in prima persona. Più saranno le persone con le quali parlerai, più alta sarà la possibilità di creare relazioni ed acquisire immobili in vendita “di prima mano“;

  3. Formazione
    Man mano che imparerai a relazionarti con gli altri, scoprirai come superare le obiezioni più comuni (la casistica è sempre la stessa!), che la comunicazione e la presentazione dei tuoi servizi richiederanno attenzione costante sul piano formativo. L’offerta è ampia e variegata, tuttavia la sfida per l’agente immobiliare è quella del “giorno dopo“. Se tutto torna come prima, significa che il modello formativo non è funzionale oppure che hai deciso di non applicarne i contenuti.
    La formazione nozionistica/tecnica è importante, ma quella che riguarda la gestione della tua azienda, del tempo, del “metodo” che ti consente di acquisire e vendere, lo è ancora di più;

  4. Occupato o produttivo?
    Soprattutto, impara a distinguere tra occupazione e produttività. Ci sono attività che puoi delegare, altre che sono secondarie e che rivelano una cattiva gestione del tempo. Non aspettare a fare le cose per renderle perfette: quelle telefonate, quella distribuzione, quell’organizzazione di dati che ti permettono di portare a casa il risultato. Falle e basta!

  5. Fai crescere il tuo team
    Se vuoi essere nella short list degli agenti che producono di più in termini di fatturato e compravendite, mantenendo alta e riconosciuta la qualità del servizio, non puoi fare tutto da solo. Dovunque sia il tuo spazio lavorativo, piano strada, in un centro direzionale o in un coworking, la tua squadra deve crescere. Il primo elemento a cui dovresti pensare è l’assistente d’ufficio.
    A prescindere dal genere, l’assistente d’ufficio si fa carico di tutta la parte burocratica ed amministrativa, dell’attività di “esecuzione ripetitiva” che ti porta via tempo prezioso (gestione documentale, rapporti con i tecnici, gestione promozionale). È il tuo braccio destro, da formare e motivare. Ti permette di prestare attenzione alla parte del lavoro più produttiva: quella relazionale!

Presenta al meglio gli immobili in vendita con le visite virtuali di Realisti.co. Scopri subito come catturare l’attenzione dei tuoi clienti!

Metti a frutto la tecnologia e impara a comunicare ciò che fai

In alcuni ambienti la tecnologia è assimilata alla “distrazione” e quindi bistrattata. Ci sono invece molte tecnologie utili per l’agente immobiliare:

  • software gestionali e CRM (customer relationship management);
  • piattaforme professionali di condivisione (MLS – Multiple listing service);
  • utility che ti semplificano la vita (presentazione dell’immobile, report di stima, assistente virtuale per l’acquisizione ed il monitoraggio di mercato).

Ogni giorno vengono prodotte novità ed il mercato immobiliare è bersaglio perfetto per tante offerte commerciali. Impara a discernere ciò che è veramente utile per la tua attività quotidiana rispetto ad una digitalizzazione estrema che ti allontana dal tuo focus: le relazioni umane uno a uno!

Non ci sarà giorno nel quale potrai annoiarti. La tua carriera immobiliare è una maratona intensa e densa di eventi ed esperienze. Impara a raccontare ciò che sei e ciò che fai. La narrazione attraverso il blog, i social media, i canali video, sono parte integrante della vita di tutti: agenti immobiliari, proprietari di immobili, acquirenti ed investitori. Il web, con tutto l’ecosistema che conosci ed utilizzi quotidianamente, è una grande opportunità per farti apprezzare.

Costruisci la tua audience, lavora online sui piccoli numeri, su una community veramente interessata all’argomento. Questa è la vera innovazione! Non cadere vittima di vanity trends che ti vogliono con migliaia di follower. I “like” non sono ancora valuta corrente e non determinano di per sé il tuo grado di influenza. Per la tua attività hai bisogno della fiducia di poche decine di persone. Ogni anno, per sempre. Non confondere la semplicità d’uso di uno strumento con la sua efficacia. Anche in questo caso formati, fatti aiutare per acquisire quel set di competenze che ti faranno gestire bene strumenti e tempo.

Ricorda: alla base del risultato c’è un’ottima organizzazione della tua giornata tipo, inconvenienti inclusi. La gestione del tempo deriva da una programmazione realistica. Non si improvvisa.

Che tu sia al giorno zero della tua attività da agente immobiliare o che dopo anni di attività ordinaria ti sia reso conto della necessità di cambiare lo stile del tuo lavoro, hai davanti a te ottime opportunità per qualificare meglio vita personale e carriera professionale. Sei davvero pronto a metterti in gioco?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...