Agente immobiliare, ecco 10 idee per farti notare da chi vuole vendere casa!

Acquisizione o vendita?

Il mercato immobiliare ti ha abituato ai suoi cicli. Se svolgi l’attività di agente immobiliare da almeno 15 anni hai vissuto in prima persona i momenti in cui l’attività di acquisizione era più difficile, con una domanda immobiliare molto sostenuta e proprietari di casa restii a conferirti un incarico di vendita.

Anche lavorare in un mercato con un’offerta immobiliare elevata ed una domanda ridotta (pochi acquirenti), pone le sue sfide. Si tratta di una montagna russa dove il tempo è la variabile tra un ciclo e l’altro.

Il mercato immobiliare moderno pone una crescente attenzione alla qualità dell’esperienza di compravendita. Quindi si apre un’ulteriore possibilità, quella di valutare la specializzazione verso un segmento di clientela precisa: vorrai concentrarti su chi vende casa o su chi la sta cercando? Dal property finder allo show agent, c’è chi ha scelto di dedicarsi, con servizi e modalità differenti, al cliente acquirente.

C’è invece chi sostiene che un costante ritmo di acquisizione ti aiuti a mantenere un buon fatturato a prescindere dall’andamento delle compravendite. D’altra parte anche in momenti di grande contrazione di mercato c’è sempre stato chi ha venduto ed acquistato casa. Acquisire al prezzo corretto, con un incarico in esclusiva che fissa buone provvigioni è l’anticamera del fatturato, in ogni momento. Come dar loro torto? 

Ultima riflessione: la competizione oggi è giocata nell’arena della visibilità. La maggioranza dei generatori di lead, dai portali di annunci a servizi specializzati online, sono costruiti per attirare gli acquirenti, non i venditori. 

Quando pubblichi un annuncio sui portali immobiliari entri nella mischia, dovendo affrontare altri agenti con case in vendita ed i privati con le loro inserzioni. Qui la differenza la fa il prezzo dell’immobile e la tua voglia di investire in visibilità sempre più costosa per catturare l’attenzione degli acquirenti disponibili.

Prova a chiederti: e se arrivassi alle persone prima di entrare nel turbine della competizione da portale? Vale la pena focalizzarsi sul cliente che vuole vendere casa? 

Sposta il punto di osservazione

La vendita è una sfida senza esclusione di colpi. Tenersi a distanza dal cuore della battaglia aiuta a migliorare la qualità del tuo lavoro, dei tuoi clienti, del tuo fatturato.

Questo non significa abbandonare strumenti di visibilità, la ricerca attiva ed il tuo metodo, se questo funziona. Significa inserire equilibrio nella tua strategia utilizzando il tuo sapere per renderti credibile alle persone interessate all’immobiliare prima ancora che queste decidano di vendere casa (o di acquistarla).

Puoi fare questo creando contenuti testuali o video dove metti in luce ciò che sai, come lavori, le testimonianze dei tuoi clienti. In realtà questa è un’attività di content marketing che già fai ogni volta che fornisci una risposta ad una domanda, una soluzione ad un problema, uno spunto di riflessione coinvolgente. Quante volte ti è capitato nell’ultima settimana?

La differenza è che oggi fai tutto questo in un rapporto uno ad uno, faccia a faccia con l’altra persona. Attraverso il digitale puoi impiegare lo stesso impegno per far crescere questo rapporto uno a molti. Non serve più fatica, ma solo organizzazione e perseveranza per spostare il tuo punto di osservazione.

Raggiungi più clienti con le visite virtuali di Realisti.co. Scopri subito come ottenere attenzione e fiducia!

10 consigli da applicare subito

Posizionarti come esperto rispondendo alle domande e aiutando i venditori a capire ciò che non sanno del processo di vendita, può fare la differenza nella qualità dei tuoi risultati.

Ecco 10 consigli per iniziare a costruire la tua biblioteca di contenuti che potrai sempre aggiornare ed integrare rendendola sempreverde! Per diffondere i contenuti sarebbe più indicato iniziare dal tuo tuo blog personale o d’agenzia ma, in assenza di questi, vanno bene anche Linkedin Pulse o Medium.

Elenco argomenti:

  1. Come preparare una casa per la vendita
  2. Come viene determinato il prezzo di vendita di una casa
  3. I pericoli di sopravvalutare la tua casa
  4. Cos’è e come funziona l’Open House
  5. Come scegliere un agente immobiliare?
  6. Quali domande porre quando si seleziona un agente immobiliare?
  7. In quanto tempo venderai la tua casa?
  8. Come vendere una casa che hai ereditato
  9. L’importanza della fotografia, dei video e dei tour virtuali nel processo di vendita immobiliare
  10. Pro e contro della vendita di una casa libera rispetto a una casa arredata

Non è difficile pensare a quali domande si pongono i venditori di casa, vero? Ecco, trasforma le risposte in post per il blog. Non farti condizionare da aspetti tecnici come la lunghezza e lo stile. Sii informale ed amichevole, semplifica e sintetizza. In altre parole fatti comprendere ed apprezzare. Chi ti leggerà capirà al volo che non si tratta di un contenuto preconfezionato, ma di autentiche competenze, di conoscenza della professione e del mercato locale.

Ricorda: il tuo obiettivo è quello di far sapere loro che sarai felice di averli come clienti, ma per farlo dovrai iniziare col rispondere alle domande più comuni! 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...