Gestire la pressione: come aumentare le prestazioni e ridurre lo stress

Sotto pressione permanente

La vita professionale di un agente immobiliare è caratterizzata da uno stato di continua tensione, dovuta alle mille attività che deve seguire, spesso in contemporanea, spesso da solo, spesso in luoghi e situazioni diversi. A questo si aggiunge il dilemma di scegliere cosa lasciare indietro. La situazione non genera benefici né alla salute, né al successo professionale.

Oggi ti propongo la ricetta dell’ex presidente USA Barack Obama, uno che di responsabilità e carico mentale se ne intende, ma che per la sua flemma ed imperturbabile rilassatezza, anche nelle situazioni più critiche, venne ironicamente soprannominato dalla stampa “no drama Obama”. 

Ecco i suoi consigli declinati al settore immobiliare.

Liberati dalla paura del fallimento e dell’errore

La paura di sbagliare, di fare danni o di ferire qualcuno crea angoscia e l’angoscia porta all’immobilità. Niente di peggio per chi invece vuole crescere. 

Per liberarsi dalla paura bisogna fare affidamento su due punti di forza:
– la fiducia in se stessi fondata sull’esperienza;
– la capacità di riconoscere nell’errore una occasione di miglioramento.

Fai dell’esperienza la tua zona di comfort

Durante l’attività professionale ci sono molte situazioni e problemi che si ripresentano in modo simile. Prendi coscienza del fatto che già in precedenza li hai risolti e fonda su questa consapevolezza un approccio sereno agli imprevisti. 

Non sprecare energie in tensioni nel cercare di dimostrare a te stesso quanto sei bravo: con questa consapevolezza esperienziale non ne hai più bisogno! Lo sei, punto! Adesso concentrati sugli obiettivi e produci i risultati che ti meriti.

Concentrati sulle relazioni ed ottimizza i tempi con le visite virtuali.
Scopri Realisti.co!

Fai tesoro degli errori

Non esiste nessuno che non commetta errori, quindi smetti di preoccuparti di farne. Fai pace con i tuoi limiti e accettali. Gli sbagli davvero irrimediabili sono davvero rari. Per lo più diventano irrecuperabili quando te ne fai travolgere. Invece se cambi punto di vista e li analizzi con mente limpida puoi scoprire come rimediare ed imparare qualcosa di nuovo.

Disinteressati delle chiacchiere su di te

Per ogni operatore del settore immobiliare l’immagine, il posizionamento del brand, il prestigio professionale e la reputazione personale sono elementi fondamentali. Averne cura e promuoverli al meglio sul mercato è un aspetto prioritario. Tuttavia sia dare troppo peso alle critiche, che troppa corda ai complimenti, non serve ad altro che a causare distrazione e ansia da prestazione. Nulla aiuta, nulla risolve. Concentrati sugli obiettivi veri di produttività e successo. Reputazione e prestigio seguiranno da soli e potrai prenderne atto da solo, senza bisogno del riconoscimento altrui.

Fai parlare di te grazie alla qualità del servizio che proponi!
La visita virtuale lascerà un ricordo vivido nella mente dei tuoi clienti. Scopri Realisti.co!

Continua a chiedere

Non stancarti di chiedere quando devi acquisire informazioni o dati da chi ne sa più di te. A costo di essere noioso, continua a fare domande e chiedi spiegazioni comprensibili. Far finta di aver capito qualcosa per timore di fare brutta figura e poi ritrovarsi nei problemi non è mai una buona soluzione. Invece con il conforto di elementi precisi e chiari puoi affrontare ogni problema con cognizione di causa e tranquillità.

Comincia dall’inizio e vai fino alla fine

Può sembrare ovvio, ma spesso, quando si approccia un nuovo obiettivo, si comincia col prefigurarsi tutta una serie di ipotetici eventi futuri e questi pensieri ti inchiodano. Invece, identificata con chiarezza la destinazione e la strada per arrivarci, comincia col primo passo, il più vicino, e prosegui con impegno e serenità. Se e quando ci sarà un intoppo ti fermerai e capirai come superarlo. Magari dovrai tornare indietro, poco o tanto non importa, e trovare un’altra via, ma nel frattempo comunque ti sarai mosso verso il risultato desiderato.   

Fai in modo che il lavoro resti lavoro

Non lasciare che la professione invada la tua sfera privata, personale ed affettiva. Concedi ad ogni aspetto della tua vita gli spazi ed i tempi che merita, in modo da non trovarti nel continuo affanno di rincorrere questo e quello, senza riuscire a darti pace da nessuna parte. In questo modo potrai sentirti sempre sul pezzo, senza ansie né timori.

Va bene! Adesso sei pronto per la Casa Bianca! A chi la vendiamo?


Rispondi